Lavaggio a secco

lavaggiosecco

Il lavaggio a secco il grande sconosciuto da parte di molti, che non sanno cosa avviene in quelle macchine così speciali.
Partiamo dal concetto che l’azione meccanica del lavaggio a secco è molto simile a quella ad acqua cioè: c’è un cesto, dove riponiamo gli indumenti, che gira, la cosa che cambia è tutto il resto, non si usa l’acqua (per questo si chiama lavaggio a secco) ma un solvente che può essere il percloretilene (ce ne sono in verità altri) che si continua a riutilizzare e che porta via lo sporco dai vostri capi, ma come è possibile vi chiederete .

In verità ci sono dei filtri dove passa di continuo nel lavaggio questo liquido che trattengono il 90% dello sporco dei vostri indumenti, poi per il restante una grande caldaia chiamata distillatore si elimina il resto, e il liquido ritorna come nuovo.

Poi nella stessa macchina i capi lavati e strizzati si asciugano con un potente getto d’aria che non fuoriesce mai e viene fatta condensare grazie ad un frigorifero per eliminare ogni traccia di solvente. Alla fine del lavaggio i vostri capi usciranno puliti ed asciutti pronti per essere stirati. Questo lavaggio è consigliato per macchie di unto o oleose, e per tessuti tipo lana seta.